APULIA FELIX

  • Campagna per 5x1000

    Campagna per 5x1000

  • Campagna per 5x1000

    Campagna per 5x1000

  • Campagna per 5x1000

    Campagna per 5x1000

  • #faragolasiamonoi

    #faragolasiamonoi

  • Auditorium Santa Chiara: la nostra sede.

    Auditorium Santa Chiara: la nostra sede.

EVENTI

Cinema felix: parte la retrospettiva su Fernando Di Leo

Pubblicato il 04/02/2016

Cinema felix  Circolo di Cultura Cinematografica

 Parte la retrospettiva Di Leo introdotta da un ospite d’eccezione: il Questore di Foggia

 Non ancora sopite le parole di Gianni Canova, ("Vedere un film al cinema non è lo stesso che su un pc o su uno smartphone. In sala fai l’esperienza del buio e in questo liquido amniotico il coinvolgimento emotivo è più alto. E’ anche una questione di schermo in cui devo decifrare il prima e il dopo, l’alto e il basso. Così divento uno stratega, imparo l’analisi critica. Diversamente sono un cecchino o un cavallo coi paraocchi"), lunedì 8 febbraio 2016 partirà la retrospettiva dedicata al grande regista cinematografico daunio. Due spettacoli, alle 18,30 e alle 20,45, per la visione di quello che è considerato il suo capolavoro, “Milano calibro 9”, film del 1972 tratto da un racconto omonimo di Giorgio Scerbanenco, divenuto oggi un vero e proprio film di culto dopo le dichiarazioni di autorevolissimi registi e critici cinematografici.

 “Giù il cappello di fronte a Ugo Piazza” è la battuta più celebre di un film, “dove il disegno dei personaggi, il clima di sospetto e di guerriglia psicologica e l’amarezza di fondo guardano al miglior noir europeo (a partire da Melville), mentre la brutalità sbrigativa (per cui alcuni critici hanno parlato del modello di Don Siegel) anticipa quella del poliziottesco che sarebbe esploso poco dopo” (Il Mereghetti, Dizionario dei film).

Senza dimenticare una delle più belle colonne sonore del cinema italiano, quella del grande compositore Luis Bacalov insieme ad uno dei gruppi musicali più rappresentativi della musica progressiva italiana, gli Osanna, che impreziosiscono ulteriormente un film davvero straordinario. 

Ad introdurre la visione del film saranno, come al solito, Mauro Palma e Tommaso Campagna. Ma l'8 febbraio, intorno alle 20,20, appena riaccese le luci dopo la prima proiezione, con il pubblico ancora in sala al quale si aggiungerà il pubblico della seconda proiezione, salirà sul palco a raccontare il “suo” Di Leo, il Questore della Provincia di Foggia. Il dottor Piernicola Antonio Silvis, oltre ad essere uno dei principali custodi della nostra sicurezza, è autore di tre romanzi, “Un assassino qualunque” (suo thriller d’esordio intriso di quella forza e brutalità che è la cifra distintiva di Di Leo), “L’ultimo indizio” (che racconta la cattura del boss Madonia), e “Gli anni nascosti” (thriller politico che ‘riscrive’ la storia del nostro Paese dell’ultimo mezzo secolo).

 Cinema felix aderisce alla innovativa piattaforma Movieday che consentirà al pubblico anche di programmare film di propria scelta nell'ottica di una condivisione partecipativa delle scelte di programmazione perché Cinema felix vuole porsi come Bene Comune della Città. Cinema felix è anche affiliata alla F.I.C.C.

 Per la visione del film sarà possibile acquistare il biglietto sulla piattaforma Movieday (costo: 4 euro) o direttamente al botteghino del Santa Chiara (in questo caso il costo è di 5 euro). I tesserati F.I.C.C. avranno diritto allo sconto di un euro e ad un film gratuito ogni dieci film della programmazione Cinema felix oltre ad altre agevolazioni con esercizi convenzionati.

Il tesseramento al Circolo dura l'intero anno e costa 5 euro per gli studenti e 10 euro per tutti gli altri.

 Maggiori informazioni sul sito www.cinemafelix.com e sul profilo Facebook www.facebook.com/cinemafelix.

 Cinema felix è anche su: https://www.movieday.it/cinema/cinema_listing

 

 

Indietro

In Evidenza