APULIA FELIX

  • Campagna per 5x1000

    Campagna per 5x1000

  • Campagna per 5x1000

    Campagna per 5x1000

  • Campagna per 5x1000

    Campagna per 5x1000

  • #faragolasiamonoi

    #faragolasiamonoi

  • Auditorium Santa Chiara: la nostra sede.

    Auditorium Santa Chiara: la nostra sede.

La Fondazione - Organigramma

Presidente

Prof. Giuliano Volpe
Giuliano Volpe (Terlizzi 1958) è professore ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale all’Università di Foggia, dove attualmente insegna "Storia economica e sociale della Tarda antichità” e "Archeologia dei paesaggi" alla Laurea Magistrale in Archeologia. È stato Presidente del Corso di Laurea in Beni Culturali e Direttore del Dipartimento di scienze umane, coordinatore del Dottorato di Ricerca in Archeologia e Didattica dei Beni Culturali, del Master di I Livello in Archeologia dei paesaggi, delle Summer School di archeologia. Attualmente è Coordinatore del Dottorato in Storia e Archeologia globale dei Paesaggi.

Dal 1 novembre 2008 al 31 ottobre del 2013 è stato Rettore dell’Università di Foggia.

È stato Presidente del D.A.Re.-Distretto Agroalimentare Regionale e presiede la Società Unitech srl, specializzata in prodotti informatici innovativi per l’università.

Laureato in Lettere Classiche all’Università di Bari, ha conseguito un dottorato in archeologia (all’Università di Napoli) ed uno in storia (Scuola Superiore di Studi Storici, Università San Marino). Dirige la rivista L’archeologo subacqueo. Quadrimestrale di archeologia subacquea e navale e le collane di archeologia Bibliotheca Archaeologica (Edipuglia) e Insulae Diomnedeae (Università di Foggia, Edipuglia) ed è componente dei comitati scientifici di numerose riviste e collane italiane e straniere. È socio di numerose società scientifiche di ambito storico e archeologico. È socio corrispondente dell’Istituto Archeologico Germanico. È stato componente dei direttivi della Consulta universitaria per l’Archeologia del mondo classico, della Consulta Universitaria per l’Archeologia postclassica, di cui è socio, ed è attualmente Presidente della SAMI-Società degli Archeologi Medievisti Italiani. Ha conseguito numerosi premi e riconoscimenti.

Ha diretto numerosi scavi e ricerche archeologiche terrestri e subacquee in Italia e all’estero, tra cui gli scavi subacquei alle Isole di Hyères (Francia), a Ustica e in Albania, e, in Puglia, gli scavi della città di Herdonia (Ordona FG), del sito rurale di San Giusto (Lucera), dei complessi paleocristiani di San Pietro e di san Giovanni-cattedrale di Santa Maria (Canosa), della villa tardoantica Faragola (Ascoli Satriano) e le ricognizioni sistematiche nelle Valli del Celone, del Carapelle e dell’Ofanto.

È coordinatore della Carta dei Beni Culturali della Regione Puglia.

È stato designato dalla Conferenza delle Regioni membro del Consiglio Superiore per i Beni culturali e paesaggistici, di cui è stato Presidente nel 2014. Nel 2015 è stato confermato presidente dal ministro Dario Franceschini per il triennio 2015-18.

Ha pubblicato oltre 500 contributi scientifici (monografie, saggi in riviste nazionali e internazionali, volumi miscellanei, relazioni a convegni, recensioni e articoli a carattere divulgativo).

Dalla sua costituzione è Presidente della Fondazione Apulia felix onlus.

Per ulteriori informazioni: www.giulianovolpe.it ; http://it.wikipedia.org/wiki/Giuliano_Volpe

Assemblea dei Soci

L'Assemblea dei Soci:
  • approva il piano di attività pluriannuale della Fondazione, sentito il Comitato scientifico;
  • redige e approva, entro il termine di cui al successivo art. 16, il bilancio preventivo che sottopone al controllo del Revisore Unico dei Conti;
  • redige e approva, entro i termini di cui al successivo art. 16, il bilancio consuntivo che sottopone al controllo del Revisore Unico dei Conti;
  • delibera, a maggioranza assoluta, sulle modifiche da apportare al presente statuto, sulla trasformazione e sulla estinzione della Fondazione;
  • definisce il regolamento per le procedure elettorali dei membri del consiglio di amministrazione.

Consiglio di Amministrazione

Sono componenti del CdA i Soci : G. Volpe, G. Mescia, C. De Palma, A. Russo, M. Salvatori.
Il Consiglio di Amministrazione è investito dei più ampi poteri per la gestione della Fondazione; esso ha competenza generale per il funzionamento e l’amministrazione della Fondazione, con ogni potere di gestione ordinaria e straordinaria. A questo titolo, il Consiglio di Amministrazione ha il potere di compiere tutti gli atti che rientrano negli scopi istituzionali della Fondazione e che ritiene utili o opportuni per il perseguimento delle finalità e dei compiti dell’ente, ivi compresi quelli che sono richiesti per l’amministrazione del patrimonio e dei beni che lo compongono, per l’organizzazione e il funzionamento dei servizi, per i rapporti con il personale che a vario titolopresta la sua attività di lavoro per la Fondazione.
In particolare, il Consiglio di Amministrazione a titolo meramente esemplificativo:
  • elabora il programma triennale e il piano di attività annuale della Fondazione, sentito il Comitato scientifico;
  • valuta i programmi scientifici, le proposte, i progetti elaborati dal Comitato scientifico sottoposti al suo esame dal Segretario generale;
  • discute e approva le collaborazioni, le convenzioni con le persone fisiche e giuridiche, pubbliche e private interessate alle iniziative della Fondazione, sentito il Comitato scientifico;
  • nomina, se ritenuto necessario al buon funzionamento della Fondazione, un direttore generale e ne determina le eventualiindennità, per la cura delle attività ordinarie della Fondazione e sotto la direzione del consigliere delegato;
  • delibera l’accettazione dei contributi, delle donazioni e dei lasciti, nonchè gli acquisti e le donazioni e ne delibera la destinazione.

Responsabili di segreteria

Antonella De Santis ed Emanuela Bruno
Specializzate in organizzazione di eventi. 

Dal 2013 al 2014
Giovanni De Venuto
Dottore di Ricerca in Archeologia e Didattica dei Beni Culturali, collabora all'attività scientifica di ricerca dell'Università di Foggia dal 2000. Segue le attività della Fondazione, su indicazione e indirizzo del Presidente e dell'Assemblea dei Soci.

Attuale composizione sociale (giugno 2019)

Soci Fondatori:
Mescia Giacomo 
Ramundo Gerardo 
Russo Armandino 
Sannella Fedele e Franco 

Soci Sostenitori:
Antonacci Antonio 
Arena Massimiliano 
Beretta Mario
Biancofiore Gerardo 
De Palma Dino 
Frattarolo Lorenzo
Fragassi Ugo
Gambale Piero
Mendolicchio Leonardo
Mongelli Gianni 
Porreca Fabio 
Rosania Antonio 
Salandra Antonio 
Salvatori Marcello 
Stefanini Giuseppe 
Vicentelli Giuseppe 
Russo Saverio 

Soci collaboratori:
Campagna Tommaso 
Fabozzi Massimiliano 
Fortarezza Antonio
Fratta Gianna 
Merla Giuseppe
Michele Miglietti
Palma Mauro 
Tusino Francesca

In Evidenza